Roman Script    Reciting key words            Previous Sūrah    Quraan Index    Home  

68) Sūrat Al-Qalam

Private Tutoring Sessions

68)

Toggle thick letters. Most people make the mistake of thickening thin letters in the words that have other (highlighted) thick letter Toggle to highlight thick letters
n Wa ۚ Al-Qalami Wa Mā Yasţurūna [68.1] Nn . Per il calamo e ciò che scrivono ! ۚ‍‍‍ ‌‌ ‍‍‍‍‌
Mā 'Anta Bini`mati Rabbika Bimajnūnin [68.2] Per Grazia di Allah tu non sei un folle , ‌ ‌‌‍ ‌‍‍‍
Wa 'Inna Laka La'ajan Ghayra Mamnūnin [68.3] e in verit ci sar per te infinita ricompensa, ‍‌‌ ‍‍
Wa 'Innaka La`alá Khuluqin `Ažīmin [68.4] e in verit di un'immensa grandezza il tuo carattere . ‍ ‌ ‍‍‍‍
Fasatubşiru Wa Yubşirūna [68.5] Vedrai, e pure loro vedranno ‍‍‍‍‍‍‍‍‌ ‌‍‍‍‍‍‍‍‍‌
Bi'ayyyikumu Al-Maftūnu [68.6] chi di voi ha perso la ragione.
'Inna Rabbaka Huwa 'A`lamu Biman Đalla `An Sabīlihi Wa Huwa 'A`lamu Bil-Muhtadīna [68.7] Il tuo Signore ben conosce chi si allontana dalla Sua via e ben conosce coloro che seguono la retta via. ‌‍ ‌ ‌ ‍‌ ‍ ‍‌ ‌‌ ‌ ‍
Falā Tuţi`i Al-Mukadhdhibīna [68.8] Non obbedire a coloro che tacciano di menzogna. ‌ ‍‍‍
Waddū Law Tud/hinu Fayud/hinūna [68.9] Vorrebbero che tu fossi accondiscente e allora sarebbero accondiscendenti anche loro . ‌‌‌ ‌ ‍
Wa Lā Tuţi` Kulla Ĥallāfin Mahīnin [68.10] Non dare ascolto ad alcun miserabile spergiuro , ‌ ‍‍‍
Hammāzin Mashshā'in Binamīmin [68.11] al diffamatore, seminatore di maldicenza, ‍‍‍‍‌ ‍‍‍
Mannā`in Lilkhayri Mu`tadin 'Athīmin [68.12] a quel grande nemico del bene, trasgressore, peccatore, ‍‍‍‍‌ ‍‍‍‍‍‍‍‌ ‌ ‌
`Utullin Ba`da Dhālika Zanīmin [68.13] arrogante e persino bastardo . ‌ ‌ ‌ ‌
'An Kāna Dhā Mālin Wa Banīna [68.14] [Non dargli ascolto,] anche se possiede ricchezze e progenie. ‍‍ ‌‌‌ ‍‍‍‌ ‌
'Idhā Tutlá `Alayhi 'Āyātunā Qāla 'Asāţīru Al-'Awwalīna [68.15] Quando i nostri versetti gli sono recitati, dice: Favole degli antichi ! ‌‌‌ ‌ ‍‍‍‍ ‌‌ ‍‍‍‌
Sanasimuhu `Alá Al-Khurţūmi [68.16] Lo marchieremo sul grugno . ‍‍‍‍
'Innā Balawnāhum Kamā Balawnā 'Aşĥāba Al-Jannati 'Idh 'Aqsamū Layaşrimunnahā Muşbiĥīna [68.17] Li abbiamo messi alla prova come abbiamo messo alla prova quelli del giardino che avevano giurato di fare il raccolto al mattino , ‍‌ ‌ ‍‌ ‌‍‍‍‍‍ ‍‍‍ ‌‌‌ ‌‍‍‌ ‍‍‍‍‍‍‌ ‍‍‍
Wa Lā Yastathnūna [68.18] senza formulare riserva .
Faţāfa `Alayhā Ţā'ifun Min Rabbika Wa Hum Nā'imūna [68.19] Venne un uragano, proveniente dal tuo Signore, mentre dormivano: ‌ ‍‌ ‌‍ ‌ ‍‍‍
Fa'aşbaĥat Kālşşarīmi [68.20] e al mattino fu come se [il giardino] fosse stato falciato. ‍‍
Fatanādaw Muşbiĥīna [68.21] L'indomani si chiamarono gli uni con gli altri, di buon mattino: ‌‌‌‌ ‍‍‍
'Ani Aghdū `Alá Ĥarthikum 'In Kuntum Şārimīna [68.22] Andate di buonora alla vostra piantagione, se volete raccogliere. ‍‌‌ ‌ ‌‌ ‍‌‍‍
nţalaqū Wa Hum Yatakhāfatūna [68.23] Andarono parlando tra loro a bassa voce: ‍‍‍‍‍‍‌ ‌ ‍‍‍
'An Lā Yadkhulannahā Al-Yawma `Alaykum Miskīnun [68.24] Che oggi non si presenti a voi un povero! . ‌ ‍‍‍‍‍‍‍‍‌
Waghadaw `Alá Ĥardin Qādirīna [68.25] Uscirono di buon'ora, in preda all'avarizia, pur avendo i mezzi [per fare l'elemosina]. ‍‍‍‌‌‌ ‌ ‌‌‍‌
Falammā Ra'awhā Qālū 'Innā Lađāllūna [68.26] Quando poi videro [quel che era avvenuto], dissero: Davvero abbiamo sbagliato [strada]! ‍‍‍‌ ‌‍‌‌‌ ‍‍‌ ‌‍‌ ‍‍‍
Bal Naĥnu Maĥrūmūna [68.27] [Ma poi convennero:] Siamo rovinati
Qāla 'Awsaţuhum 'Alam 'Aqul Lakum Lawlā Tusabbiĥūna [68.28] Il pi equilibrato tra loro disse: Non vi avevo forse avvertito di rendere gloria ad Allah?. ‌‌‍‍‍‍ ‌ ‌‍‍ ‌
Qālū Subĥāna Rabbinā 'Innā Kunnā Žālimīna [68.29] Dissero: Gloria al nostro Signore, invero siamo stati ingiusti. ‌ ‍‍‍‍‍‍‍ ‌‍‌ ‌‍‌ ‍‍‍‍‌
Fa'aqbala Ba`đuhum `Alá Ba`đin Yatalāwamūna [68.30] Si volsero poi gli uni agli altri, biasimandosi a vicenda. ‍‍‍ ‍‍‍‍ ‌ ‍‌ ‌
Qālū Yā Waylanā 'Innā Kunnā Ţāghīna [68.31] Dissero: Guai a noi, invero siamo stati iniqui. ‌ ‌ ‌‍‌ ‌‍‌ ‍‍‍‍‌
`Asá Rabbunā 'An Yubdilanā Khayan Minhā 'Innā 'Ilá Rabbinā ghibūna [68.32] E' possibile che il nostro Signore, ci compensi di questo con qualcosa di migliore. Noi bramiamo il nostro Signore . ‌ ‌‍‌ ‌‌‍‍‍‌ ‍‌‌ ‍‌‍‍‍‍‌ ‌‌ ‌‌ ‌‍‌ ‌‍
Kadhālika Al-`Adhābu ۖ Wa La`adhābu Al-'Ākhirati 'Akbaru ۚ Law Kānū Ya`lamūna [68.33] Questo fu il castigo, ma il castigo dell'altra vita ancora maggiore, se solo lo sapessero! ‍‍‌ ۖ‍‍‌ ‍‍ ‌‌ ۚ
'Inna Lilmuttaqīna `Inda Rabbihim Jannāti An-Na`īmi [68.34] I devoti avranno presso il loro Signore i Giardini della Delizia. ‍‍‍‍‍ ‍‌‍‍‍‌ ‌‍‍‍‍‍ ‍‍
'Afanaj`alu Al-Muslimīna Kālmujrimīna [68.35] Tratteremo i sottomessi come i criminali? ‍‍‍‍‍‍ ‍‍‍
Mā Lakum Kayfa Taĥkumūna [68.36] Che cosa vi prende? Come giudicate? ‌ ‍‍‍
'Am Lakum Kitābun Fīhi Tadrusūna [68.37] Avete forse una Scrittura che vi istruisca, ‍‍‌ ‍‍‍‍‍ ‍
'Inna Lakum Fīhi Lamā Takhayyarūna [68.38] e in cui troviate quel che desiderate? ‍‍‍‍ ‌ ‍‍‍‍‌
'Am Lakum 'Aymānun `Alaynā Bālighatun 'Ilá Yawmi Al-Qiyāmati ۙ 'Inna Lakum Lamā Taĥkumūna [68.39] Ci siamo forse legati a voi con solenni giuramenti che Ci impegnino fino al Giorno della Resurrezione, a darvi quello che chiederete? ‌‍‍‍ ‌ ‍‍‍‍‌‌ ‌‌ ‍ ‍‍ۙ
Salhum 'Ayyuhum Bidhālika Za`īmun [68.40] Interpellali su chi di loro se ne faccia garante. ‌ ‌
'Am Lahum Shurakā'u Falya'tū Bishurakā'ihim 'In Kānū Şādiqīna [68.41] Oppure, hanno forse degli [di] associati? Allora facciano venire i loro associati, se sono sinceri. ‍‍‌‌ ‌ ‍‍‍ ‌‌ ‍‌
Yawma Yukshafu `An Sāqin Wa Yud`awna 'Ilá As-Sujūdi Falā Yastaţī`ūna [68.42] Il Giorno in cui affronteranno gli orrori , saranno chiamati a prosternarsi, ma non potranno farlo: ‍‌‍‍‌ ‌‍ ‌‌ ‍‍‍‍‌‌ ‌ ‍‍‍
Khāshi`atan 'Abşāruhum Tarhaquhum Dhillatun ۖ Wa Qad Kānū Yud`awna 'Ilá As-Sujūdi Wa Hum Sālimūna [68.43] saranno bassi i loro sguardi e saranno coperti di ignominia. Eppure furono chiamati a prosternarsi quando ancora erano sani e salvi. ‍ ‌‍‍‍‍‍‌ ‍‍‍‍ ‌ۖ ‌‍‌ ‍ ‌‌ ‍‍‍‍‌‌ ‌
Fadharnī Wa Man Yukadhdhibu Bihadhā Al-Ĥadīthi ۖ Sanastadrijuhum Min Ĥaythu Lā Ya`lamūna [68.44] LasciaMi solo con coloro che tacciano di menzogna questo Discorso. Li condurremo passo passo per vie che non conoscono . ‌ ‌‍‌ ‌‌ ‍‍‍ۖ ‍‌‍‍‍ ‌
Wa 'Umlī Lahum ۚ 'Inna Kaydī Matīnun [68.45] Concedo loro una dilazione: in verit il Mio piano infallibile. ۚ
'Am Tas'aluhum 'Ajan Fahum Min Maghramin Muthqalūna [68.46] Forse chiedi loro un compenso che li gravi di un peso insopportabile ? ‍‌‌‌ ‍‌‍‍‌ ‍‍‍
'Am `Indahumu Al-Ghaybu Fahum Yaktubūna [68.47] Forse possiedono l'invisibile e lo descrivono? ‍‌‍‍‍‍‍‍
şbir Liĥukmi Rabbika Wa Lā Takun Kaşāĥibi Al-Ĥūti 'Idh Nādá Wa Huwa Makžūmun [68.48] Sopporta dunque con pazienza il Decreto del tuo Signore e non essere come l'uomo del Pesce , che invocò al colmo dell'angoscia. ‍‍‌ ‌‍ ‌‌ ‍‌‍‍‍‍ ‌‌‌ ‌‌‌ ‌‌ ‍‍‍
Lawlā 'An Tadārakahu Ni`matun Min Rabbihi Lanubidha Bil-`Arā'i Wa Huwa Madhmūmun [68.49] Se una grazia del tuo Signore non lo avesse toccato, sarebbe stato gettato sulla riva deserta, reietto. ‌ ‌‌ ‌‌‍ ‌ ‍‌ ‌‍ ‌ ‍‍‍‌‌‌ ‌‌
jtabāhu Rabbuhu Faja`alahu Mina Aş-Şāliĥīna [68.50] Poi il suo Signore lo scelse e ne fece uno dei giusti. ‍‍‍‍ ‌‍ ‍‍
Wa 'In Yakādu Al-Ladhīna Kafarū Layuzliqūnaka Bi'abşārihim Lammā Sami`ū Adh-Dhikra Wa Yaqūlūna 'Innahu Lamajnūnun [68.51] Manca poco che i miscredenti ti trapassino con gli sguardi, quando sentono il Monito; dicono: Davvero uno posseduto! . ‌‌‍‍‌‌ ‍‍‍‍ ‌‌ ‍‍‍‍‍‍‍‍‍‍‌ ‍‍‌ ‌‍‍‍‍‍‍‍‍‍
Wa Mā Huwa 'Illā Dhikrun Lil`ālamīna [68.52] Ma questo [Corano] non che un Monito per il Creato. ‌ ‌ ‌‌ ‌
Toggle thick letters. Most people make the mistake of thickening thin letters in the words that have other (highlighted) thick letter Toggle to highlight thick letters
Next Sūrah