Roman Script    Reciting key words            Previous Sūrah    Quraan Index    Home  

50) Sūrat Qāf

Private Tutoring Sessions

50)

Toggle thick letters. Most people make the mistake of thickening thin letters in the words that have other (highlighted) thick letter Toggle to highlight thick letters
Qāf Wa ۚ Al-Qur'āni Al-Majīdi [50.1] Qf . Per il glorioso Corano! ۚ‍‍‍‌
Bal `Ajibū 'An Jā'ahum Mundhirun Minhum Faqāla Al-Kāfirūna Hādhā Shay'un `Ajībun [50.2] E invece si stupiscono che sia giunto loro un ammonitore della loro gente. Dicono i miscredenti: Questa una cosa strana! ‌ ‌‌‍‍‌ ‍‌‍‍‍‌‌ ‍‌‍‍‍ ‍‍‍ ‍‍‌ ‌‌ ‍
'A'idhā Mitnā Wa Kunnā Tubāan ۖ Dhālika Raj`un Ba`īdun [50.3] Ma come, quando saremo morti e ridotti in polvere... ? Sarebbe tornare da lontano! . ‌‌ ‌ ‌‍‍‍‍‌ ‍‌‌ۖ ‌ ‌‍‍‌
Qad `Alimnā Mā Tanquşu Al-'Arđu Minhum ۖ Wa `Indanā Kitābun Ĥafīžun [50.4] Ben sappiamo quel che la terra divorer , presso di Noi c' un Libro che conserva [ogni cosa]. ‌ ‌ ‌ ‍‌‍‍‍‍‍‍ ‌‍ ‍‌‍‍ۖ ‌‍‌‍‍‍‌ ‍‍‍
Bal Kadhdhabū Bil-Ĥaqqi Lammā Jā'ahum Fahum Fī 'Amrin Marījin [50.5] E invece tacciano di menzogna la verit che giunta loro, ed ecco che sono in grande confusione. ‌ ‍‍‍‍‌ ‍‍‍‌ ‍‌ ‍
'Afalam Yanžurū 'Ilá As-Samā'i Fawqahum Kayfa Banaynāhā Wa Zayyannāhā Wa Mā Lahā Min Furūjin [50.6] Non osservano il cielo sopra di loro, come lo abbiamo edificato e abbellito e senza fenditura alcuna? ‍‌‍‍‍‍‍‍‌ ‌‌ ‍‍‍‍‌‌ ‍‍ ‍‍‍‍ ‌ ‌‌‍‍‍‍‌ ‌‌ ‌ ‍‌
Wa Al-'Arđa Madadnāhā Wa 'Alqaynā Fīhā Rawāsiya Wa 'Anbatnā Fīhā Min Kulli Zawjin Bahījin [50.7] E la terra l'abbiamo distesa, vi infiggemmo le montagne e vi facemmo crescere ogni specie di meravigliosa vegetazione: ‌‌‍ ‌ ‌‌‍‍‍‍‌ ‌ ‌‍‌‌ ‌‌‌‍‌ ‌ ‍‌
Tabşiratan Wa Dhikrá Likulli `Abdin Munībin [50.8] invito [questo] alla riflessione e monito per ogni servo penitente. ‍‍‍‍‍‍ ‌ ‌‌‍‌‌ ‍‍‍
Wa Nazzalnā Mina As-Samā'i Mā'an Mubārakāan Fa'anbatnā Bihi Jannātin Wa Ĥabba Al-Ĥaşīdi [50.9] Abbiamo fatto scendere dal cielo un'acqua benedetta, per mezzo della quale abbiamo fatto germogliare giardini e il grano delle messi, ‍‍‍‍‌‌ ‍‍‍‌ ‌‍‌ ‌‍‌ ‍‍‍‍‍‌ ‌ ‍‍
Wa An-Nakhla Bāsiqātin Lahā Ţal`un Nađīdun [50.10] e palme slanciate dalle spate sovrapposte, ‌‍‍‍‍‍‍‍‍ ‍‍‍‌ ‌ ‌ ‍‍‍
Rizqāan Lil`ibādi ۖ Wa 'Aĥyaynā Bihi Baldatan Maytāan ۚ Kadhālika Al-Khurūju [50.11] sostentamento dei [Nostri] servi. Per suo tramite rivivifichiamo una terra che era morta, e in egual maniera [avverr] la Resurrezione. ‌‍‌ ‍‍‍‌‌ ۖ ‌‌‌ ‍ ‌ ‌ۚ ‍‍‍‌
Kadhdhabat Qablahum Qawmu Nūĥin Wa 'Aşĥābu Ar-Rassi Wa Thamūdu [50.12] Prima di loro tacciarono di menzogna [i Nostri segni] il popolo di No e quelli di ar - Rass , i Thamd ‍‍‍‍‌ ‌‌‍‍‍‍‍ ‌‌
Wa `Ādun Wa Fir`awnu Wa 'Ikhwānu Lūţin [50.13] e gli 'd e Faraone e i fratelli di Lot ‍‍‌ ‌‍ ‌‌‍‍‌
Wa 'Aşĥābu Al-'Aykati Wa Qawmu Tubba`in ۚ Kullun Kadhdhaba Ar-Rusula Faĥaqqa Wa`īdi [50.14] e le genti di al-'Aykah e il popolo di Tubba' : tutti quanti accusarono di menzogna i messaggeri. La Mia minaccia dunque si realizzò. ‌‍‍‍‍‍ ‌‍ۚ‍ ‍
'Afa`ayīnā Bil-Khalqi Al-'Awwali ۚ Bal Hum Fī Labsin Min Khalqin Jadīdin [50.15] Saremmo forse spossati dalla prima creazione? No, sono invece loro ad essere confusi [a proposito] della nuova creazione . ‌ ‍‍‍‍‍ ۚ‍‍‌ ‍‌ ‍‍
Wa Laqad Khalaq Al-'Insāna Wa Na`lamu Mā Tuwaswisu Bihi Nafsuhu ۖ Wa Naĥnu 'Aqrabu 'Ilayhi Min Ĥabli Al-Warīdi [50.16] In verit siamo stati Noi ad aver creato l'uomo e conosciamo ciò che gli sussurra l'animo suo. Noi siamo a lui pi vicini della sua vena giugulare . ‍‍‍‍‍‌ ‍‍‍‍ ‌ ‌ ‍ ۖ ‌ ‌‍‍‍‍ ‌‍‍‍‍ ‍‌‍‍
'Idh Yatalaqqá Al-Mutalaqqiyāni `Ani Al-Yamīni Wa `Ani Ash-Shimāli Qa`īdun [50.17] Quando i due che registrano seduti alla sua destra e alla sua sinistra, raccoglieranno [il suo dire], ‌‌ ‍‍‍‍‌ ‍‍‍‍‍‍ ‍‍‍‍ ‌ ‍‍‍‍
Mā Yalfižu Min Qawlin 'Illā Ladayhi Raqībun `Atīdun [50.18] [l'uomo] non pronuncer nessuna parola senza che presso di lui ci sia un osservatore solerte. ‌ ‍ ‍‌ ‌ ‌‌ ‍ ‌‍‍‍
Wa Jā'at Sakratu Al-Mawti Bil-Ĥaqqi ۖ Dhālika Mā Kunta Minhu Taĥīdu [50.19] L'agonia della morte far apparire la verit: ecco da cosa fuggivi. ‍‍‌ ‍ ۖ ‌ ‌ ‍‌‍‍‍ ‍‌‍‍
Wa Nufikha Fī Aş-Şūri ۚ Dhālika Yawmu Al-Wa`īdi [50.20] Sar soffiato nel corno. Ecco il Giorno della minaccia! ‍‍‍‍‌ ۚ ‌ ‍
Wa Jā'at Kullu Nafsin Ma`ahā Sā'iqun Wa Shahīdun [50.21] Ogni anima verr accompagnata da una guida e da un testimone . ‍‍‌ ‌ ‍‍‍‌ ‌
Laqad Kunta Fī Ghaflatin Min Hādhā Fakashafnā `Anka Ghiţā'aka Fabaşaruka Al-Yawma Ĥadīdun [50.22] [Uno dir]: Davvero trascuravi tutto ciò: [ora] abbiamo sollevato il tuo velo e quindi oggi la tua vista acuta . ‌ ‍‌‍‍‌ ‍‌ ‌‌ ‌ ‍‌‍‍‍‍‌ ‍‍‍
Wa Qāla Qarīnuhudhā Mā Ladayya `Atīdun [50.23] E dir il suo compagno : Ecco quello che ho pronto. ‌‌ ‌
'Alqiyā Fī Jahannama Kulla Kaffārin `Anīdin [50.24] O voi due, gettate nell'Inferno ogni miscredente testardo, ‍‌ ‍‍‍‍ ‍‍‍‌‌
Mannā`in Lilkhayri Mu`tadin Murībin [50.25] nemico del bene, trasgressore e scettico, ‍‍‍‍‌ ‍‍‍‍‍‍‍‌ ‌ ‍
Al-Ladhī Ja`ala Ma`a Allāhi 'Ilahāan 'Ākhara Fa'alqiyāhu Fī Al-`Adhābi Ash-Shadīdi [50.26] che pose, a fianco di Allah, un'altra divinit: gettatelo nell'orrendo castigo. ‍ ‌‌‌ ‌‍‍‍‌ ‍‍‍‍‍‍‍ ‍‍‌
Qāla Qarīnuhu Rabbanā Mā 'Aţghaytuhu Wa Lakin Kāna Fī Đalālin Ba`īdin [50.27] Dir il suo compagno : Signore, non sono stato io ad incitarlo alla ribellione, gi era profondamente traviato. ‌‍‌ ‍‌ ‌‍‍‍‍‍‍‍‍ ‌‍‌‍‍
Qāla Lā Takhtaşimū Ladayya Wa Qad Qaddamtu 'Ilaykum Bil-Wa`īdi [50.28] Dir [Allah]: Non polemizzate al Mio cospetto: gi vi resi nota la minaccia. ‌ ‍‍‍‍‍‍‍‌ ‌‍‍ ‌ ‍
Mā Yubaddalu Al-Qawlu Ladayya Wa Mā 'Anā Bižallāmin Lil`abīdi [50.29] Di fronte a Me la sentenza non cambia, n sono ingiusto verso i Miei servi . ‍‍ ‌‍‌ ‌‌ ‍‍‍
Yawma Naqūlu Lijahannama Hal Amtala'ti Wa Taqūlu Hal Min Mazīdin [50.30] Il Giorno in cui diremo all'Inferno: Sei pieno? esso risponder: C' altro [da aggiungere]?. ‍‍‍‍ ‌‍‍‍ ‍‌
Wa 'Uzlifati Al-Jannatu Lilmuttaqīna Ghayra Ba`īdin [50.31] Il Giardino sar avvicinato ai timorati, ‌‌ ‍‍‍ ‍‍‍‍‍‍‍
dhā Mā Tū`adūna Likulli 'Awwābin Ĥafīžin [50.32] Ecco quel che vi stato promesso, a [voi e a] chi pentito, a chi si preserva [dal peccato], ‌‌ ‌ ‍‍‌ ‌‌‍‍‌
Man Khashiya Ar-Raĥmana Bil-Ghaybi Wa Jā'a Biqalbin Munībin [50.33] a chi teme il Compassionevole nell'invisibile e ritorna [a Lui] con cuore contrito. ‍‌ ‍‍‍‍‍ ‌‍‍‍‌‌ ‍‍‍
Adkhulūhā Bisalāmin ۖ Dhālika Yawmu Al-Khulūdi [50.34] Entratevi in pace. Questo il Giorno della perpetuit; ‍‍‍‌ ‌ۖ ‌ ‍ ‍‍‍‌
Lahum Mā Yashā'ūna Fīhā Wa Ladaynā Mazīdun [50.35] col avranno tutto quel che vorranno e presso di Noi c' ancora di pi . ‌ ‍‍‍‍‍‌ ‌ ‌‌
Wa Kam 'Ahlaknā Qablahum Min Qarnin Hum 'Ashaddu Minhum Baţshāan Fanaqqabū Fī Al-Bilādi Hal Min Maĥīşin [50.36] Quante generazioni sterminammo prima di loro, che pure erano pi potenti di loro e che inutilmente cercarono, percorrendo le contrade, di sfuggire [al castigo]! ‌‌ ‍‍‍ ‍‌ ‍ ‌‌ ‍‌‍‍‍ ‍‍‍‍‌‌ ‍‍‍‌‌ ‍‌
'Inna Fī Dhālika Ladhikrá Liman Kāna Lahu Qalbun 'Aw 'Alqá As-Sam`a Wa Huwa Shahīdun [50.37] In ciò vi un monito per chi ha un cuore, per chi presta attenzione e testimonia. ‌ ‍‌‌ ‍‌‍‍ ‍ ‌‌‌ ‌‍‍‍‍‌ ‍ ‌‌
Wa Laqad Khalaq As-Samāwāti Wa Al-'Arđa Wa Mā Baynahumā Fī Sittati 'Ayyāmin Wa Mā Massanā Min Lughūbin [50.38] Gi creammo i cieli, la terra e quel che vi frammezzo in sei giorni, senza che Ci cogliesse fatica alcuna. ‍‍‍‍‍‌ ‍‌‍‍‌‌‍ ‌‌ ‌ ‌‍‍‍‌ ‌‌ ‌ ‍‌‍‍
şbir `Alá Mā Yaqūlūna Wa Sabbiĥ Biĥamdi Rabbika Qabla Ţulū`i Ash-Shamsi Wa Qabla Al-Ghurūbi [50.39] Sopporta dunque con pazienza quel che ti dicono e glorifica il tuo Signore prima che si levi il sole e prima che tramonti ; ‍‍‌ ‌ ‌ ‍‍‍‍‍‍‍ ‌ ‌ ‌‍ ‍‍‍‍‍‍ ‍ ‌‍‍‍‍‍‍‌
Wa Mina Al-Layli Fasabbiĥhu Wa 'Adbāra As-Sujūdi [50.40] glorificaLo in una parte della notte e dopo la prosternazione. ‍‍‍‍‍ ‌‌‍‍‌‍‍‌
Wa Astami` Yawma Yunādi Al-Munādi Min Makānin Qarībin [50.41] Ascolta: il Giorno in cui l'Araldo chiamer da un luogo vicino, ‌ ‍‍‍‌‌ ‍‍‌‌ ‍‌‍‍
Yawma Yasma`ūna Aş-Şayĥata Bil-Ĥaqqi ۚ Dhālika Yawmu Al-Khurūji [50.42] il Giorno in cui davvero sentiranno il Grido, quello sar il Giorno della Resurrezione. ‍‍ ‍‍‍ ‍ ۚ ‌ ‍ ‍‍‍‌
'Innā Naĥnu Nuĥyī Wa Numītu Wa 'Ilaynā Al-Maşīru [50.43] Siamo Noi che diamo la vita e che diamo la morte. A Noi ritorna ogni cosa. ‍‌ ‌‍‍‍‍‍ ‌‌‌ ‍‍
Yawma Tashaqqaqu Al-'Arđu `Anhum Sirā`āan ۚ Dhālika Ĥashrun `Alaynā Yasīrun [50.44] Il Giorno in cui la terra si spaccher all'improvviso , Ci sar facile radunarli. ‍‍ ‌‍ ‍‌‍‍‍ ‍‌‌ۚ ‌ ‌ ‌
Naĥnu 'A`lamu Bimā Yaqūlūna ۖ Wa Mā 'Anta `Alayhim Bijabbārin ۖ Fadhakkir Bil-Qur'āni Man Yakhāfu Wa`īdi [50.45] Ben conosciamo quello che dicono: tu non sei tiranno nei loro confronti ! Ammonisci dunque con il Corano chi non teme la Mia minaccia. ‌ ‌ ‍‍‍‍‍‍‍ ۖ ‌‍‌ ‌‌‍ ‍‍‍‌‌ۖ‌ ‍‍‍‍‌ ‍‌‍‍
Toggle thick letters. Most people make the mistake of thickening thin letters in the words that have other (highlighted) thick letter Toggle to highlight thick letters
Next Sūrah